società cooperativa d’impresa sociale | info@teatrioffpadova.com

Conclusa con successo la seconda edizione di SELFIE – Teatro e social network

seflie _ teatro e social network

 

 

 

 

 

Cresce negli anni il numero degli studenti partecipanti al progetto Selfie della compagnia TOP Teatri Off Padova: sono, per questa seconda edizione appena conclusa, ben 680 i ragazzi coinvolti, di età compresa tra i 13 e i 18 anni, 18 le scuole incontrate nelle province di Padova e Rovigo, e 30 le classi.

L’avventura ha preso il via il 16 novembre scorso al liceo scientifico Cattaneo di Monselice e si è conclusa il 30 marzo all’istituto Tecnico commerciale Girardi di Cittadella. Nel Padovano ha “attraversato” anche Padova, Piove di Sacco, Selvazzano, e nel Rodigino, Adria, Badia Polesine e Rovigo.

Il laboratorio teatrale, ideato e condotto dagli attori Loris Contarini e Gianni Bozza di TOP-Teatri Off Padova, aveva come obiettivo stimolare nei ragazzi una riflessione sull’uso delle nuove tecnologie e della propria immagine, a partire dai social network. Il progetto, anche quest’anno promosso e sostenuto dalla Fondazione Cariparo, nell’ambito di “Attivamente”, con l’obiettivo di arricchire l’offerta formativa delle scuole di ogni ordine e grado delle province di Padova e Rovigo. .

Durante gli incontri, due per ogni scuola, con l’aiuto di alcune tecniche ed esercizi teatrali (alternando monologhi a dialoghi), i ragazzi sono stati sollecitati a raccontare di sé davanti ai coetanei e poi ad analizzare insieme il modo e le parole da loro scelti per farlo, nonché i messaggi arrivati agli altri partecipanti. …Cosa succede quando però la piazza diventa quella della rete? È intorno a questo interrogativo che si sono articolate le due giornate di confronto, divertimento e teatro, con l’intento di sviluppare nei ragazzi il “senso dell’identità”, un maggiore senso critico, e una maggiore consapevolezza del valore della propria dimensione personale e della necessità di proteggerla. Al termine del laboratorio, la restituzione del lavoro svolto: è stato chiesto ai ragazzi di scrivere, in forma anonima, cosa portano con sé dei due giorni e di cosa, invece, si vogliono liberare.

Categoria News: Cooperativa TOP, Corsi e workshop, Progetti e iniziative